Attacchi DDoS nel primo trimestre del 2016

Nel primo trimestre del 2016 si sono registrati attacchi DDoS, condotti mediante l’utilizzo di botnet, nei confronti di “obiettivi” situati in 74 diversi paesi. Cina, Stati Uniti e Corea del Sud conservano la leadership sia riguardo al numero di attacchi rilevati, sia relativamente al numero di target che hanno subito attacchi DDoS. Nel periodo qui preso in esame, l’attacco DDoS più esteso in termini temporali si è protratto per 197 ore (8,2 giorni). Leggi tutto l'articolo

Fare jackpot al bancomat: malware e altri metodi utilizzati dai cybercriminali per arricchirsi illecitamente

Milioni di persone utilizzano ogni giorno gli apparecchi bancomat per il prelievo automatico di denaro contante, per ricostituire gli account collegati alle carte di credito, oppure per il pagamento dei servizi più disparati. Purtroppo, i produttori degli apparecchi bancomat, così come gli utilizzatori diretti di questi ultimi, ovvero le banche, non prestano le dovute attenzioni alle problematiche inerenti alla protezione informatica dei dispositivi ATM. Leggi tutto l'articolo

Gli spammer pronti per il Campionato Europeo!

Tradizionalmente, i grandi tornei di calcio, come, ad esempio, il Campionato del Mondo e il Campionato Europeo, attirano in maniera considerevole le attenzioni degli spammer. Nel 2016, il Campionato Europeo di calcio si svolgerà in Francia, a cavallo tra i mesi di giugno e luglio; all’atteso evento, tuttavia, si stanno preparando non solo i tifosi e le rispettive squadre nazionali, ma anche truffatori della Rete di vario genere. Leggi tutto l'articolo

Come ingannare i sensori del traffico

I sensori, di fatto, rappresentano il livello inferiore delle infrastrutture che caratterizzano le cosiddette “smart city”; essi forniscono dati “grezzi”, non ancora elaborati, relativi ai flussi di traffico, senza i quali non si rivela possibile alcuna analisi, così come una corretta configurazione e un’ideale messa a punto dei sistemi. Le informazioni provenienti dai sensori debbono pertanto essere esatte ed accurate. Ma è davvero così? Leggi tutto l'articolo