no-image

Ecco come la “città intelligente” può diventare “stupida”

Il concetto di “smart city” abbraccia una vasta combinazione di soluzioni e tecnologie all’avanguardia di vario genere. Le infrastrutture di cui sono provviste le cosiddette “città intelligenti”, di solito, si sviluppano più velocemente degli strumenti adibiti alla loro protezione; questo lascia ampio spazio alle potenziali attività che possono essere condotte sia da ricercatori particolarmente curiosi, sia, purtroppo, da eventuali cyber criminali. Leggi tutto l'articolo